L’INTRECCIO

Modalità distinte

apprendono riflessi improvvisi,

in quanto soddisfano l’intelletto

e l’intellettuale sorriso.

Si piegano le onde

su una navigazione eterea

dai respiri profondi

e riprendono a respirare

goccia dopo goccia

in un mare giallo di sole.


Lasciano così emergere

un blu riflesso

dai raggi dorati,

quando all’orizzonte

non ci sono più nuvole,

il cielo svanisce

da un giallo predominante

e determina l’improntata saggezza

ai fini di esagerare l’eccentrico dubbio

e colorarlo in una gialla certezza.

Splende il blu

nel mezzo più sofisticato del cuore.

© ® Il canto degli occhi – Federica Pedullà
© ® Copyright 2015 – 2020 – All rights reserved – Tutti i diritti riservati – Marchio registrato MECPLM