SENSAZIONI FORTI

Sentimenti inequivocabili toccano il Tempo, il tuo Tempo, sfiorando la mia Anima, attenta e decisa, meticolosa e scrupolosa, rivolgo le mie Attenzioni al più vicino e remoto SENTIMENTO CONOSCIUTO, riguardo la porta vicino alla Luna e prendo per mano il Sole. Riguardo la Porta vicino a me, racchiuso nel mio Cuore, lo scrigno perfetto dell’Esistenza. È il Tempo, è l’ora, l’avvicinarsi del Tuo Respiro, l’incognita del tuo nome forma un’equazione.

Canto soavi giacigli sul mio petto e scuoto similitudini dai movimenti vestiti di lode e onore, danzo in punta di piedi per sfiorare la Tua Anima e raccolgo foglie di alloro per un infuso d’Amore Eterno, i ricordi si trasformano in sensazioni, sensazioni forti e scivolano gloriosamente nelle radici del cielo coperto dal nostro sguardo che veglia incalcolabile il Firmamento della dolcezza infinita, mi bagno di Luna e dei suoi argentei riflessi, coltivo onde d’acqua per un oceano immenso e irripetibile d’Amore, pronta ad essere accolta alla fine di questo viaggio e pronta ad essere accolta nella tua alta carriera di maestosità, immobile la tua presenza, imponente la tua loquacità e potente la tua fragranza.

Respiro tra gli alberi in fiore le storie che raccontano del loro odore, ascolto gli uccelli cantare, mentre i visi appaiono al mio pensare, dondolo dolcemente al loro arrivare e muti gli occhi mi sanno parlare. Assaporo l’acqua nella sua cristallina forma e cede in gocce di presenze corpose ai miei occhi, onoro l’Esistenza, quando si chiudono gli orizzonti, il cielo si riempie di stelle ed un telo immenso di blu estende la notte e la Luna si nasconde dietro al mio profilo, cadono sorrisi dalle tua labbra e arrivata al varco di tutto, trasformo i sassi in virtù e coloro la mia unica aspirazione esistente, ricami di vita tessono e osano l’inaccessibile porta ed io in linea con il tuo cuore vibro di Sapienza e Conoscenza, sapendo che sono tutto quello che posso essere, afferro tutte le linee del Tempo e mordo quell’attimo intenso di Saggezza in dettagli deliziosi sul mio corpo.

Adornata di Stelle creo un’altra notte, dove le onde del Tempo incontrano l’Acqua, mi nutro in gran quantità delle Memorie della Luna e dipingendo il Nuovo Giorno, commemoro il Sole non ancora sorto. Accarezzata dal Vento, mi impossesso del Fuoco ad un ritmo costante di orologi cosmici. Soddisfatta al compimento, resto immobile nel silenzio, soddisfatta nel silenzio, rido del Mondo scomparso, quando ramificata nelle radici della Luna, raccolgo la Terra dai miei pensieri e sciolgo tutti i suoi nodi nel mio Cuore, si srotola la Vita e scendono le Stelle. Attraverso spazi infiniti, mi toccano dentro e sento, sento quel forte battere del Ritmo che incalza incessante, sento Me.

Ora la mia Costellazione scorre il ruscello sulla mia schiena, giacciono perenni risorse. Per Te mi bagno di Esistenza e custodisco i segreti delle parole del Sole, gioca la mia Vita padrona della Luna, mi impossesso del suo sguardo magnetico e carismatico. Porto in grembo illimitata “follia”, attraverso il Ponte che collega il Cielo e la Terra, mentre Sirio si rispecchia dentro al mio Cuore, guardo la Mappa Stellare che mi porta da Te.

Petali di rose profumate la mia mente sulle Sensazioni fortemente dichiarate, si allarga tutto lo Spazio intorno a Me e quello che mi circonda ora è in Te. La forza dissolve nell’aria il mio cantico al solo sfiorare il mio dolce pensiero. Rapita dall’Incanto più vero, le Stelle cantano le lodi più belle. Sacra nella mia profonda femminilità, richiamo a Me le Antiche e Sensuali Percezioni del Tempo Innato di impetuosa sobrietà.

L’Impronta del mio Istinto getta Luce sulle ombre del mio Cammino di sfumature dorate, richiamo l’abbandono della Luna, quando mi guarda attraverso la sua Luce splendente, mi bagno dei suoi occhi e delle sue labbra e mi lascio baciare, toccando l’Alba.

© ® Il canto degli occhi – Federica Pedullà
© ® Copyright 2015 – 2020 – All rights reserved – Tutti i diritti riservati – Marchio registrato MECPLM