UN’ESTATE

Un’estate diversa dalle altre, un’estate che ho colto tutto il positivo possibile ed immaginabile, un’energia colma e piena, dentro ad un nuovo scenario. Persone nuove camminano verso di Me. Mi sono dedicata a me stessa e ho rivissuto persone ancora innocenti. La quotidianità si protrae nel tempo.

Ho tutto il tempo per Me e gioco con l’ambiente su tutto ciò che mi fa stare bene, riprendo tutti i colori ed ogni angolo di Me che conosce la vivacità intera, interna e perenne. Ho silurato tutto ciò che è potenziale infallibile per la mia carriera e ho governato le onde del tempo per accompagnare tutte le stelle nel mio cuore e rilasciare il cielo nel suo momento più intenso, e in quel lasso di tempo, ho raggiunto la particolarità del troppo e del tutto. Vivendo, vivendo, vivendo col guardare avanti in maniera forte, forte ed ostinata.

Ho capito che non dovevo più capire niente, ma lasciare andare ogni comprensione del caso. Con la mia comprensione lo sfondo più ovvio si è plasmato in quello più vero, comporre ogni suono che percuote e mi percuote il Senso di Me proiettato nel futuro.

Vibra lo Spirito in tutto l’insieme delle uniche sensazioni plausibili. UN’ESTATE!

© ® Il canto degli occhi – Federica Pedullà
© ® Copyright 2015 – 2020 – All rights reserved – Tutti i diritti riservati – Marchio registrato MECPLM